In che modo l'azienda alimentare svedese Dafgård recupera il 98% dell'energia

Successivamente all'installazione di un nuovo impianto di aria compressa oil-free con un recupero energetico pari al 98%, Familjen Dafgård è riuscita a ottenere notevoli risparmi energetici, nonché riduzione dei costi e delle emissioni di CO2. Il breve periodo di recupero e una maggiore capacità hanno facilitato la scelta di Atlas Copco come fornitore.

Compressori a vite Soluzioni di recupero di energia Alimenti e bevande Compressori oil-free Class 0

espansione della produzione con efficienza energetica

Dafgard bread

Successivamente all'installazione di un nuovo impianto di aria compressa oil-free con un recupero energetico pari al 98%, Familjen Dafgård è riuscita a ottenere notevoli risparmi energetici, nonché riduzione dei costi e delle emissioni di CO2. Il breve periodo di recupero e una maggiore capacità hanno facilitato la scelta di Atlas Copco come fornitore.

Compressori oil-free per una migliore qualità dell'aria

picture

Nel corso del 2010, Familjen Dafgård ha ampliato la propria produzione con la costruzione di un nuovo forno, dove viene cotto il famoso pane a lievitazione naturale dell'azienda. Anders Dafgård,Technical Manager, Dafgård Familjen racconta: "Con l'espansione della nostra produzione anche la domanda di aria compressa è aumentata. E il sistema di aria compressa allora esistente non era in grado di soddisfarla. Per questo motivo, abbiamo contattato Atlas Copco, per esaminare il potenziale di un impianto nuovo e più grande." È subito emerso che per ottenere risparmi energetici e un miglioramento della qualità dell'aria compressa, era necessario passare da un sistema a iniezione d'olio a un sistema d'aria compressa oil-free. "Abbiamo misurato il consumo energetico corrente e iniziato a valutare aspetti quali l'alternativa oil-free, i punti di rugiada, il recupero di energia, una nuova sala compressori, i calcoli LCC, i sistemi di controllo per compressori multipli ecc." "La qualità dell'aria compressa nelle soluzioni oil-free con essiccatore MD integrato e il breve periodo di recupero sono stati i fattori determinanti nella scelta del nuovo compressore d'aria oil-free", afferma Klas Johansson, tecnico di vendita presso Atlas Copco.

“Quando aumentiamo la nostra produzione, cerchiamo sempre di migliorare il nostro consumo di energia, il che significa scegliere sempre l'alternativa più efficiente dal punto di vista energetico. Questo è stato un fattore determinante nella scelta del nuovo compressore d'aria.”

Anders Dafgård , Technical Manager, Dafgård Familjen

Più di 100.000 dollari all'anno di risparmio sui costi energetici

picture

Dafgård Familjen ha installato un compressore ZR 160 VSD FF oil-free con azionamento a velocità variabile, essiccatore interno MD e un sistema di controllo ES8 per più compressori.
"Abbiamo ridotto i nostri costi dell'energia di 700.000 SEK, vale a dire circa $ 106.000 all'anno, e abbiamo ridotto le emissioni di biossido di carbonio di 117 tonnellate metriche all'anno", afferma Anders Dafgård.


Risparmio energetico di 1100 MWh/anno

Il sistema Atlas Copco per il recupero di energia consente di utilizzare l'energia in eccesso per il riscaldamento. Familjen Dafgård riesce a recuperare circa il 98% dell'energia in eccesso, che viene utilizzata per preriscaldare l'acqua diluita per le caldaie.
"Nel nostro sistema di produzione sono presenti molti processi per i quali utilizziamo vapore ad azione diretta. Al fine di poter utilizzare l'energia recuperata dal compressore, abbiamo installato uno scambiatore di calore che trasferisce il calore all'acqua diluita."
"In questo modo riusciamo a risparmiare circa 1100 MWh/anno. Inoltre, abbiamo anche il vantaggio di disporre di aria compressa da essiccatore di qualità superiore", conclude Jan-Åke Karlsson, responsabile del trattamento aria compressa in Dafgård Familjen.