Un sistema di recupero del calore fa la differenza

Nanium SA, produttore di semiconduttori di Vila do Conde, in Portogallo, ha stretto con Atlas Copco una partnership di successo durata 16 anni che ha come obiettivo la produttività sostenibile. Fin dall'inizio, Nanium ha scelto i nostri compressori oil-free abbinati a sistemi di filtraggio ed essiccazione per ottenere aria di alta qualità. Carlos Costa, responsabile della gestione delle infrastrutture Nanium, aggiunge, "Atlas Copco aveva una grande esperienza negli impianti degli stabilimenti di produzione di semiconduttori, con requisiti estremamente elevati in termini di affidabilità e qualità dell'aria."

Soluzioni di recupero di energia Compressori oil-free Semiconduttori

“La scelta è stata fatta in base alla possibilità di avere attrezzatura in funzione a pieno carico, mentre il compressore a velocità variabile consente di adattare la produzione di aria compressa ai consumi dell'impianto, assicurando sempre elevati livelli di efficienza energetica e condizioni di lavoro ottimali per i compressori”

Carlos Costa , Responsabile della gestione delle infrastrutture Nanium

Compressori oil-free per una maggiore efficienza energetica

L'azienda ha scelto i compressori per migliorare il consumo di energia in stabilimento. Attualmente Nanium dispone di cinque compressori rotativi a vite oil-free raffreddati ad acqua installati presso il suo stabilimento: tre ZR 300, uno ZR 315 VSD con azionamento a velocità variabile (VSD) e uno ZR 400. L'aria compressa viene utilizzata quasi interamente nelle camere bianche, a diretto contatto con i prodotti in lavorazione. Pertanto, ciascuna dispone di un essiccatore d'aria a sostanza igroscopica con rigenerazione a caldo, ossia di un essiccatore BD, per ottenere un punto di rugiada di qualità elevata (PDP < -40 °C). Nanium inoltre, per soddisfare i rigorosi requisiti della norma ISO 8573 Classe 0, richiede che siano assenti tracce di olio e sia presente una bassa quantità di particelle.

Riduzione del 90% dell'uso del gas con ER 900

In aggiunta ai cinque compressori, Nanium ha recentemente acquistato un'unità ER 900, un sistema di gestione dell'acqua calda per il recupero del calore in compressori oil-free raffreddati ad acqua.

L'ER 900 recupera il calore dai compressori sotto forma di acqua calda. Per soddisfare le esigenze di Nanium, abbiamo sostituito il compressore della società per scaricare l'acqua di raffreddamento a circa 80 °C. Quest'acqua calda viene pompata verso uno scambiatore di calore, il cui circuito secondario fa confluire l'acqua di ritorno verso la caldaia. Come risultato, l'utilizzo di gas come energia primaria viene ridotto in maniera significativa.
"In pratica, questo ci ha consentito di non utilizzare più caldaie con bruciatori a gas, con una conseguente significativa riduzione delle emissioni di CO2 e della bolletta energetica", afferma Costa. A sua volta, il consumo di gas naturale nell'impianto si è ridotto di circa il 90%. Inoltre, l'energia consumata dai compressori è meno cara grazie alla presenza degli stessi nel sistema di recupero di calore.

Tempi ottimali di funzionamento dei compressori

La partnership tra le due società non si fonda solo sulle attrezzature, ma include anche i relativi servizi di manutenzione Atlas Copco, a cui Costa attribuisce il merito di "un funzionamento ininterrotto per 15 anni, 24 ore al giorno, senza problemi importanti e con notevoli risparmi in termini di costi."