Metodi di risparmio energetico nei compressori d'aria - Quanto posso risparmiare? - Atlas Copco Italia
Atlas Copco Italia - Compressori
Le nostre soluzioni
Utensili e Soluzioni Industriali
Soluzioni
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Power Technique
Soluzioni
Prodotti
Power Technique
Sistemi di accumulo di energia
Compressori
Soluzioni
Prodotti
Compressori
Prodotti e soluzioni
Soluzioni
Trapani
Prodotti e soluzioni
Sistemi di accumulo di energia

Produzione ecologica

Metodi di risparmio energetico nei compressori d'aria - Quanto posso risparmiare?

I compressori ecologici consentono di risparmiare. Utilizzando una quantità significativamente inferiore di energia, riducono i costi di produzione dell'aria compressa. Inoltre, poiché i costi energetici costituiscono la maggior parte del costo complessivo di gestione di un compressore, questi risparmi possono alleggerire notevolmente le spese.   

Ma c'è un modo per calcolare esattamente quanto un'azienda può risparmiare se adotta apparecchiature ecologiche? Questa è una domanda particolarmente importante per le piccole imprese intimorite dal maggior costo di acquisto iniziale di un compressore a basso consumo energetico. Tali aziende potrebbero ritenere una scelta più cauta quella di continuare a utilizzare il vecchio compressore anche se comporta costi energetici notevoli. 

Tuttavia, esercitare tale cautela potrebbe non essere la scelta giusta in un'epoca in cui le aziende che puntano sull'ecologia godono di un significativo vantaggio competitivo. In effetti, non adottare apparecchiature ecologiche è molto più rischioso perché può compromettere i processi di produzione.

I compressori d'aria ecologici garantiscono stabilità. Non si limitano a garantire la riduzione dei costi di produzione dell'aria compressa e, di conseguenza, una maggiore protezione in caso di fluttuazioni dei prezzi dell'energia, ma offrono anche maggiore affidabilità, intervalli di manutenzione più lunghi e la conformità agli standard sulle emissioni attuali e futuri.    

Chiedi aiuto per determinare i risparmi specifici

Nella maggior parte dei casi, i risparmi diretti e indiretti e i vantaggi del passaggio ad un compressore ecologico saranno notevoli: in particolare riduzione dei costi di produzione dell'aria compressa dovuti alla riduzione dei costi energetici. 

Le cifre esatte dipendono da fattori quali il fabbisogno di aria compressa di un'azienda o il tipo di compressore scelto. Con queste informazioni, gli esperti di Atlas Copco possono aiutarti a calcolare i risparmi derivanti dall'acquisto di un compressore d'aria ecologico.  

Metodi di risparmio energetico nei compressori d'aria

Rendere più efficienti i sistemi di aria compressa

Smartlink efficiency and uptime

La tutela dell'ambiente non riguarda solo l'acquisto di un nuovo compressore. L'ottimizzazione della rete di aria compressa esistente in genere offre alle aziende più di un'opportunità per ridurre sia le emissioni di carbonio che il costo dell'aria compressa. Un sistema di aria compressa richiede cura e attenzione. Trascurarlo porta inevitabilmente a inefficienze che possono essere piuttosto costose. 

Ecco perché un sistema dell'aria compressa deve essere monitorato e controllato attentamente. Un chiaro esempio è rappresentato dalla pressione dell'aria di esercizio. Maggiore è la pressione, maggiore sarà il consumo energetico e, in ultima analisi, maggiori saranno anche i costi di produzione. In media, 1 bar di pressione in più implica un aumento medio della potenza richiesta pari all'8%. E con l'aumento della potenza, aumentano rapidamente anche i costi.

Molte aziende commettono l'errore di aumentare la pressione dell'aria di esercizio in caso di caduta della pressione nel proprio impianto dell'aria. Anche se apparentemente semplice, si tratta di una soluzione costosa che porta rapidamente a un aumento del costo dell'aria compressa. 

Ad esempio, una perdita di due millimetri a una pressione di 8 bar può costare a un'azienda migliaia di euro all'anno. Ecco perché è fondamentale esaminare le cause della caduta di pressione, che potrebbe derivare ad esempio da una perdita, da un sistema di tubazioni sottodimensionato, da una apparecchiatura obsoleta o da un filtro ostruito. 

Ciò significa che gli operatori devono essere sempre consapevoli della pressione effettivamente necessaria e della possibile perdita di pressione del sistema. Come regola generale, la rete di aria compressa deve essere progettata in modo che la perdita di pressione tra il compressore e l'attrezzatura più distante che consuma aria non sia superiore a 0,1 bar.

Un valore diverso implica immediatamente un incremento dei costi energetici per l'azienda. Un buon metodo per gestire un sistema di aria compressa consiste nell'uso di un sistema di controllo principale all'avanguardia che ne monitori l'efficienza, la disponibilità e l'affidabilità. Tale sistema non solo è in grado di rilevare i problemi, ma anche di ridurre automaticamente la pressione di esercizio, ossia i costi, quando la richiesta di aria è bassa, ad esempio di notte o nei fine settimana. 

Un altro metodo efficace per ridurre i costi è aggiungere un sistema di recupero dell'energia alla rete di aria compressa. Oltre il 90% dell'energia utilizzata da un compressore può essere recuperata sotto forma di calore, riutilizzabile in altre applicazioni. Di conseguenza, l'investimento in un sistema del genere spesso si ripaga in meno di tre anni.

La cosa più importante da ricordare è che quasi tutte le reti di aria compressa possono essere migliorate, soprattutto quelle che non utilizzano apparecchiature e controller all'avanguardia. E se sei alla ricerca di ulteriori risparmi, consulta un esperto Atlas Copco per scoprire in che modo la tua azienda può trarre vantaggio da apparecchiature ecologiche.

Scopri come il risparmio di energia riduce l'impatto ambientale

Passaggio 1: seleziona la valuta e l'unità di misura

Passaggio 2: immetti le ore di funzionamento annuali, l'alimentazione del sistema e il costo elettrico orario

Passaggio 3: scegli la percentuale di risparmio energetico 

Riduzione della fascia di pressione dell'aria di 1 bar: 7%
Passaggio da velocità fissa a VSD: 35%
Passaggio da velocità fissa a VSD+: 50%
Installazione di un sistema di recupero di energia: 94%

Passaggio 4: seleziona il numero di anni per visualizzare il risparmio nel tempo

Dai un'occhiata alla stima della riduzione dei costi dell'elettricità e della riduzione delle emissioni di CO2. Per rendere il tutto più tangibile, abbiamo visualizzato la riduzione delle emissioni di CO2 con confronti comuni, come le emissioni di CO2 degli smartphone caricati e l'uso di elettricità annuale da parte delle famiglie.