Le nostre soluzioni
Compressori d'aria
Solutions
Prodotti
Compressori d'aria
Apparecchiature accessorie per impianti gas medicale
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Prodotti
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Process Gas and Air Equipment
Utensili e Soluzioni Industriali
Solutions
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Utensili e Soluzioni Industriali
Vacuum solutions

6 motivi per centralizzare il controllo dei compressori

Il tuo impianto di aria compressa comprende più macchinari?
Scopri tutte le ragioni per cui centralizzare il controllo dei compressori

centralizzare controllo compressori

Optimizer 4.0 Atlas Copco

Quando un impianto di produzione di aria compressa utilizza più compressori, può risultare complicato determinare quale macchina impiegare e quando farla partire o fermare.

Questo è particolarmente vero se la richiesta di aria dello stabilimento è variabile: in questo caso se il sistema non viene controllato correttamente, esiste il rischio di sprecare energia e di usurare le macchine.

Ciò si traduce inevitabilmente in un costo eccessivo ed inutile
.

La soluzione

Un ottimizzatore centralizzato che automatizzi la gestione dei compressori e garantisca in ogni momento la produzione di aria compressa alla massima efficienza energetica.

Di seguito 6 ragioni per scegliere di impiegare un controllore centralizzato:

  1. Sceglie sempre le macchine migliori - Gli ottimizzatori centralizzati assicurano che le macchine lavorino con il miglior consumo energetico e che si adattino per soddisfare la domanda di aria compressa. Senza ottimizzatore invece l’ordine di partenza dei compressori è fisso e predeterminato; ciò può comportare partenze inadeguate e intempestive dei compressori, con conseguente spreco di energia.

  2. Equalizza il carico di lavoro - Distribuendo il carico di lavoro su più compressori, un ottimizzatore centralizzato evita di sovraccaricare inutilmente le singole macchine, riducendone al minimo l’usura.

  3. Usa i compressori con inverter - I compressori dotati di inverter (chiamati “VSD”) sono le macchine più efficienti dal punto di vista energetico per una richiesta d’aria compressa variabile. Un ottimizzatore centralizzato può garantire che queste macchine abbiano la priorità rispetto ai compressori a giri fissi (chiamati “carico/vuoto”).

  4. Regola la pressione del sistema - Con un ottimizzatore centralizzato, i compressori possono operare entro una banda di pressione predefinita e ristretta. Ciò consente al sistema di soddisfare la domanda ottimizzando al contempo l'efficienza energetica.

  5. Spegne i compressori quando non servono - L’ottimizzatore centralizzato aiuta ad evitare costi aggiuntivi durante le ore non lavorative, attraverso arresti programmati.

  6. Migliora la manutenzione - Utilizzando sempre al meglio i compressori, omogeneizzando il carico di lavoro e programmando lo spegnimento, l’ottimizzatore centralizzato aiuta le macchine a ridurre l'usura. Ciò comporta minori visite di manutenzione e quindi minori costi di assistenza tecnica.

Il controllore centralizzato di Atlas Copco Optimizer 4.0 massimizza le performance del tuo sistema di aria compressa, migliorandone il funzionamento e riducendo al minimo i costi.

Contatta oggi un nostro esperto per saperne di più.