Tempo di buoni propositi: perchè non migliorare il vostro impianto di aria compressa?

In questo periodo dell’anno, tutti noi almeno una volta nella vita abbiamo pensato “Anno nuovo, vita nuova”.
Sebbene sia un modo di dire che non sempre si traduce in azioni reali, rende bene la sensazione di ripresa e voglia di rinnovamento che proviamo nei primi mesi dell’anno.
Sia che intendiamo rimetterci in forma in vista dell’estate, sia che ci impegniamo a intraprendere stili di vita più salutari, tutti noi abbiamo dei buoni propositi che puntano a migliorare le nostre vite.

Perché non fare la stessa cosa sul vostro impianto di aria compressa?
Ecco alcuni consigli per iniziare:

1. La sicurezza prima di tutto

Nessuno vuole che accadano incidenti. Utilizzate un abbigliamento idoneo quando ispezionate il vostro impianto – elmetto e occhiali di sicurezza prima di tutto. Se la vostra sala compressori è in fase di manutenzione, comunicatelo in maniera chiara ai vostri dipendenti in modo che possano evitare eventuali pericoli. L’aria compressa può raggiungere alte temperature, perciò assicuratevi che il sistema di distribuzione non entri in contatto con persone o con componentistica termo-sensibile. Rispettare le misure di sicurezza nei vostri impianti produttivi è il primo passo per iniziare un anno di pieno successi.


2. Valutate il vostro fabbisogno di aria compressa

I primi mesi dell’anno sono il momento perfetto per riflettere sul fabbisogno di aria compressa. Il vostro fabbisogno annuale è cambiato? Se si, provate a capire il perché. Magari la domanda è aumentata, oppure il vostro sistema di distribuzione presenta delle fughe d’aria. Prendersi il tempo necessario per capire quanta aria serve ai vostri processi può aiutare ad identificare eventuali inefficienze del sistema che, se gestite, possono portare a risparmi significativi.


3. Pianificate la manutenzione

Spesso parliamo dei vantaggi di un piano di manutenzione preventivo. Tenere sotto controllo la sostituzione di determinate parti del compressore o la loro riparazione può aiutare a evitare fermi imprevisti e spese significative. Iniziate controllando i dati registrati lo scorso anno: se avete pianificato la manutenzione, dovreste già avere una chiara fotografia di quali saranno i prossimi interventi. In caso contrario, bè, è il momento giusto per cominciare. Anno nuovo significa avere l'opportunità di impegnarsi al fine di rendere sicuro ed efficiente il vostro impianto di aria compressa.

Quindi, cosa farete quest’anno per migliorare la vostra produzione?


CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ