Our solutions
Utensili e Soluzioni Industriali
Solutions
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Prodotti
Utensili e Soluzioni Industriali
Prodotti per l'Energia
Solutions
Prodotti
Prodotti per l'Energia
Energy Storage Systems
Compressori
Solutions
Prodotti
Compressori
Prodotti e soluzioni
Solutions
Assistenza per le pompe per vuoto

MWR-Kit vs. Focus 61: Pt. II

 

Mechatronic system Power Focus 6000 Articles Software and Controllers

Continua dalla parte I…

Dopo il confronto tra Kit MWR e Focus 61: parte I, è il momento di analizzare in quali situazioni il Kit MWR risulta essere l'opzione migliore. Come affermato in precedenza, scegliere la soluzione giusta per le applicazioni non è mai facile, ma se riusciamo a identificare i pro e i contro fondamentali di ciascuna opzione, possiamo prendere più facilmente una decisione.

Detto ciò, continua a leggere questo articolo per scoprire i 5 motivi principali per utilizzare Kit MWR anziché Focus 61.

Requisiti: più utensili

Molte postazioni di lavoro utilizzano più utensili di una semplice chiave. In un caso, è possibile avere una chiave in una postazione come utensile di riserva, mentre in un altro si potrebbe utilizzare contemporaneamente una chiave e un utensile a batteria per serraggi diversi.

A questo proposito, c'è una grande novità: il Kit MWR offre la flessibilità necessaria per utilizzare un utensile a batteria, un utensile cablato e chiavi meccatroniche con lo stesso controller.

Grazie alle diverse stazioni virtuali del PF6000 è possibile eseguire un TBP e un MWR sullo stesso controller.

Hai bisogno di utilizzare due TBP e due MWR? Facile. Tenendo presente il limite di 6 utensili, il Kit MWR consente, se necessario, una flessibilità ancora maggiore.

Comunicazione

Ammettiamolo, alcuni componenti hardware sono progettati con una capacità maggiore di altri. Il FieldBus, o una famiglia di protocolli di rete per computer industriali utilizzati per il controllo distribuito in tempo reale, funziona con il PF6000, mentre il Focus 61 non è stato progettato con questa funzionalità.

Per alcune forme di comunicazione, il Kit MWR sarà la scelta migliore per la sua facilità di integrazione.

Piattaforma familiare

È sempre più facile lavorare con prodotti già noti che imparare da zero. Se un cliente ha già familiarità con il PF6000 e con la WebGUI, gli risulterà più facile utilizzare il Kit MWR che il Focus 61.

Perché? Facile. L'MWR è programmato nel PF6000 tramite il Kit MWR proprio come gli altri strumenti. È facile connettersi al PF6000 tramite l'indirizzo IP corretto con un computer portatile e, da lì, ci si collega all'interfaccia Web e si possono apportare modifiche all'MWR.

Non c'è bisogno di imparare un nuovo software o una nuova piattaforma. Possiamo sfruttare conoscenze già acquisite.

Familiarità con PF6000

Nel caso in cui si disponga già di un PF6000 con stazioni virtuali aperte, ha senso aggiungere semplicemente l'MWR alla stazione virtuale aperta e non aggiungere un nuovo controller, in quanto complessivamente è richiesto meno hardware.

Meno controller in una postazione fisica

Infine, il Kit MWR può essere collegato tramite la rete del cliente al PF6000, anch'esso collegato in rete, e si può utilizzare l'MWR senza alcun controller nella postazione fisica.

L'unico requisito è che il Kit MWR si trovi a una distanza di 30 piedi dall'MWR e si possa iniziare a lavorare. Nessun controller, solo il Kit MWR, che è piccolo e facile da montare, e fino a sei MWR.

Punti principali

Ora, dopo aver confrontato il Kit MWR con il Focus 61, speriamo che tu sia in grado di identificare quale delle due soluzioni è più adatta alle tue applicazioni.

Entrambi i prodotti offrono qualcosa che l'altro non offre e con le informazioni disponibili possiamo decidere qual è la soluzione migliore.

Hai domande? Hai bisogno di programmare un tour "Walk the Line" della tua struttura? Contattaci oggi stesso per ricevere informazioni da un rappresentante Atlas Copco.