Le nostre soluzioni
Utensili e Soluzioni Industriali
Soluzioni
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Prodotti
Utensili e Soluzioni Industriali
Prodotti per l'Energia
Soluzioni
Prodotti
Prodotti per l'Energia
Sistemi di accumulo di energia
Atlas Copco Rental
Soluzioni
Compressori
Soluzioni
Prodotti
Compressori
Prodotti e soluzioni
Soluzioni
Sistemi di accumulo di energia

Analisi dei diversi metodi di tensionamento dei bulloni: 25%, 50% e 100%

Aggiungi dei tensionatori di bulloni all'interno del tuo processo

La maggior parte dei tensionatori di bulloni viene utilizzato in kit, per avere una compressione uniforme dei giunti e una corretta tenuta. La pratica generale è quella di utilizzare il tensionamento dei bulloni al 25%, al 50% o al 100%.

Tensionamento al 100%

Il tensionamento consigliato è quello al 100%. Ciò significa che tutti i bulloni nella flangia verranno serrati simultaneamente, ottenendo una compressione uniforme con una sola pressurizzazione dei tensionatori, seguita da una verifica.

 

Ciò è più vantaggioso per il giunto perché garantisce una compressione uniforme e non crea un potenziale serraggio irregolare. Inoltre, il tempo totale per l'intero processo è inferiore rispetto al tensionamento al 50% o al 25%, poiché il tensionamento di tutti i bulloni avviene contemporaneamente.

Tensionamento al 100%

Tensionamento al 50%

Tuttavia, non tutti i design e le geometrie delle flange consentono l'utilizzo di tensionatori al 100%. Il tensionamento al 50% prevede l'utilizzo di tensionatori al 50% per rapporto di bulloni. Ovvero ogni bullone alternato avrà dei tensionatori e dovrà essere serrato in due fasi.

 

Nella prima fase a pressione A e nella seconda fase a pressione B. I bulloni sono contrassegnati con 1 e 2, la pressione A viene applicata sui bulloni contrassegnati con 1 e la pressione B sui bulloni contrassegnati con 2. La pressione A sarà sempre superiore alla pressione B, per compensare la perdita di carico del bullone che si verifica quando un bullone viene teso accanto a un bullone già teso.

 

Questa perdita di carico trasversale del bullone è molto prevedibile nel tensionamento. Per compensarla, sul primo bullone viene applicato un carico aggiuntivo sotto forma di pressione A, in modo che l'allentamento raggiunga il carico richiesto quando la pressione B viene applicata ai bulloni successivi.

 

A volte, il fatto che la pressione A sia superiore alla pressione B potrebbe impedirne l'applicazione sul bullone laterale sicuro con la capacità di allentamento. In questo caso, è possibile solo il tensionamento dei bulloni al 100%, a meno che non sia possibile ridurre la tensione richiesta per il bullone. Se lo spazio da un lato della flangia non lo consente, i tensionatori possono essere montati da entrambi i lati su bulloni alternati.

Processo di tensionamento dei bulloni al 50%

Tensionamento del bullone al 25%

Il tensionamento al 25% prevede l'utilizzo di tensionatori al 25% per rapporto bullone. Se sulla flangia sono presenti otto bulloni, allora è necessario utilizzare due tensionatori. Contrassegnare i bulloni 1, 2, 3, 4. Dovrà essere applicata la pressione "A" sui bulloni 1 e 2 e la pressione "B" sui bulloni 3 e 4.

 

La procedura di serraggio e il numero di verifiche possono variare in base all'applicazione, al tipo di guarnizioni, alle dimensioni, ecc. Utilizza il nostro software Bolt Load per ottenere i valori di carico della pressione per queste configurazioni su flange standard.   

Processo di tensionamento dei bulloni al 25%

Guarda il video di seguito riportato

Fai clic qui per ulteriori informazioni sulla nostra Bolting Academy.

Ulteriori informazioni sui nostri tensionatori e sulle soluzioni bolting

Energia Formazione sul prodotto Soluzioni per bullonatura Produttività