Atlas Copco collabora con Saab e Combitech per sviluppare soluzioni di digitalizzazione sicure per le applicazioni minerarie

16 ottobre 2017

Atlas Copco ha firmato una lettera d'intenti con la Saab, azienda del settore della difesa e della sicurezza, e la sua società controllata Combitech, attiva nel settore della consulenza tecnologica. La collaborazione va di pari passo con gli importanti investimenti di Atlas Copco per la sicurezza delle operazioni minerarie digitalizzate. La collaborazione sarà basata sulla posizione consolidata e sugli anni di esperienza di Atlas Copco nel settore minerario, oltre che sulla vasta esperienza di Combitech dalla digitalizzazione aeronautica alle operazioni nel settore della difesa e delle telecomunicazioni.

La razionalizzazione delle operazioni minerarie non determina solo notevoli miglioramenti in termini di risparmio e produttività, ma garantisce anche una maggiore sicurezza per i clienti di Atlas Copco. Atlas Copco ha scelto di avviare una collaborazione con Saab e Combitech nell'ottica di innovare ulteriormente le proprie soluzioni digitali e di automazione. È stata firmata una lettera d'intenti che delinea questa cooperazione rafforzata. La nuova collaborazione comprende gli sforzi di digitalizzazione relativi a una torre di controllo mineraria autonoma, alla sicurezza informatica e alle soluzioni per l'ecosistema. La collaborazione si baserà sulle piattaforme tecniche Saab e sui metodi di lavoro e sull'esperienza che Combitech ha acquisito nel corso della digitalizzazione del caccia Gripen E, un impegno che consentirà di dimezzare i tempi di sviluppo riducendo notevolmente i costi.

"Questa collaborazione è pienamente in linea con la nostra visione di miniera digitale del futuro", ha affermato Helena Hedblom, presidentessa della business area Mining and Rock Excavation Technique di Atlas Copco. "Molti dei nostri clienti hanno già iniziato il processo di digitalizzazione e molti altri lo avvieranno a breve. Il nostro obiettivo è supportare i nostri clienti durante questo processo e soddisfare le crescenti esigenze relative a sicurezza informatica e soluzioni integrate. Per ridurre i tempi di consegna, abbiamo deciso di collaborare con le migliori aziende del settore. Vediamo un grande potenziale nell'unione dei nostri prodotti e della nostra esperienza con le tecnologie Combitech", ha concluso Hedblom.

"Il fatto che un'industria svedese leader a livello mondiale ci abbia scelti come proprio partner per la digitalizzazione è un vero riconoscimento", ha affermato il vice amministratore delegato di Combitech, Lars Ydreskog, responsabile della digitalizzazione dell'azienda. "Questo dimostra che l'esperienza unica acquisita con la digitalizzazione del caccia Gripen E, insieme alla posizione di leader nell'ambito della sicurezza informatica, ci rende molto attraenti per l'industria globale. La collaborazione con Atlas Copco è un passo importante verso il raggiungimento del nostro obiettivo di diventare un riferimento per le conoscenze per la digitalizzazione dell'industria svedese", ha concluso Ydreskog.

Questa collaborazione è l'ennesimo esempio della sempre maggiore attenzione e dedizione di Atlas Copco alla digitalizzazione sicura delle operazioni minerarie. Nei primi mesi di quest'anno, Atlas Copco ha acquisito una partecipazione in Mobilaris MCE, un'azienda le cui soluzioni software offrono agli utenti un quadro completo delle operazioni minerarie e informazioni in tempo reale sulla posizione e sullo stato dei veicoli, delle attrezzature e del personale.





Per ulteriori informazioni, contattate:

Saab airport security control room
Atlas Copco Scooptram

Comunicato stampa Notizie aziendali Notizie