Attività minerarie più pulite e sicure con l'attrezzatura alimentata a batteria

9 maggio 2016

Atlas Copco lancia il suo primo prodotto alimentato a batteria nel settore delle attività minerarie e dei lavori nel sottosuolo. Per garantire la sicurezza degli operatori, la Scooptram ST7 Battery è stata sviluppata per soddisfare e superare gli standard ambientali e i moderni requisiti di sicurezza per le attività minerarie.

Tradizionalmente, le attrezzature mobili per i lavori nel sottosuolo nel settore minerario si avvalgono di motori diesel che rilasciano emissioni. Tali emissioni devono essere ventilate tramite sistemi costosi. Nelle miniere sotterranee sono già presenti benne elettriche che devono però essere collegate con cavi elettrici che offrono una gamma limitata e altre sfide operative. Poiché continua la tendenza di operare in miniere più profonde e le aziende di estrazione mineraria cercano di ottenere un maggior controllo sulle operazioni, la Scooptram ST7 Battery risponde a questa sfida con le sue funzioni automatizzate. Ad esempio, la possibilità di controllare caricatori multipli da una posizione remota e sicura, e di pianificare e ripetere ogni volta un ciclo di produzione perfetto.

“I caricatori e i carrelli consumano circa l'80% del gasolio nel sottosuolo. I caricatori sono più spesso utilizzati nei vicoli ciechi della miniera, più difficili da ventilare. Per ottenere maggiore impatto sull'ambiente di lavoro e sui costi di ventilazione, la scelta ovvia per Atlas Copco è stata lanciare un caricatore a batteria come primo prodotto di questo tipo.”

Lars Senf, Vice President Marketing presso la divisione Underground Rock Excavation di Atlas Copco

La possibilità di creare un'attrezzatura a batteria è stata guidata dai nuovi sviluppi nella tecnologia delle batterie. Ciò ha reso possibile la creazione di attrezzature potenti e produttive con zero emissioni. La Scooptram ST7 Battery è il primo passo nell'alimentazione di attrezzature pesanti, mobili nel sottosuolo e in futuro si potrebbe disporre di una più ampia gamma di attrezzature a batteria incluse benne, carrelli e perforatori.

“Tutti gli evidenti benefici offerti dall'alimentazione a batteria si aggiungono a fattori che potrebbero non risultare così ovvi, ovvero un ridotto impatto ambientale, una maggiore soddisfazione degli operatori e una migliore reputazione all'interno della comunità”

Erik Svedlund, Manager - Veicoli elettrici - Gestione dei materiali nel sottosuolo

Tutti gli evidenti benefici offerti dall'alimentazione a batteria si aggiungono a fattori che potrebbero non risultare così ovvi, ovvero un ridotto impatto ambientale, una maggiore soddisfazione degli operatori e una migliore reputazione all'interno della comunità, afferma Erik Svedlund, Product Manager - Veicoli elettrici - Gestione dei materiali nel sottosuolo. Atlas Copco crea soluzioni che offrono non solo un guadagno in termini economici ma anche nel senso più ampio del termine. Postazioni di lavoro più sicure e più comode, consumi energetici ridotti e l'eliminazione di emissioni tossiche si aggiungono a vantaggi difficili da quantificare, ma facili da comprendere. Ulteriore prova della massima di Atlas Copco che le idee spostano le montagne. La Scooptram ST7 Battery sarà inizialmente introdotta in Nord America e poi gradualmente nel resto del mondo.

Pale caricatrici diesel

Per ulteriori informazioni, contattare:

Hanna Knutsson, Global Communication and Brand Manager, divisione Underground Rock Excavation di Atlas Copco hanna.knutsson@se.atlascopco.com

Erik Svedlund, Product Manager - Veicoli elettrici - Gestione dei materiali nel sottosuolo, divisione Underground Rock di Atlas Copco erik.svedlund@se.atlascopco.com