Atlas Copco Schweiz - Compressori
Le nostre soluzioni
Strumenti e soluzioni industriali
Soluzioni
Industrie nostre clienti
Strumenti e soluzioni industriali
Power Technique
Soluzioni
Prodotti
Power Technique
Sistemi di accumulo di energia
Specialty Rental Solutions
Soluzioni
Compressori
Soluzioni
Prodotti
Compressori
Prodotti e soluzioni
Soluzioni
Pompe per vuoto con guarnizione a olio
Trapani
Prodotti e soluzioni
Flotta noleggio
Prodotti e soluzioni
Sistemi di accumulo di energia

Settore PET

Problemi più comuni del soffiaggio di bottiglie in PET

Ci sono poche aree in cui i compressori svolgono un ruolo più importante di quello della produzione di bottiglie in PET. In un settore in cui ogni riduzione dei tempi di ciclo conta e ogni grammo di materiale risparmiato può offrire un vantaggio competitivo, le prestazioni, l'affidabilità e l'efficienza di questi compressori sono fondamentali. Per questo motivo, fare la scelta giusta quando si sceglie un compressore può eliminare molti problemi di soffiaggio delle bottiglie in PET in un secondo momento. 

Ciò è particolarmente vero perché le richieste dei compressori d'aria PET sono così elevate e molto dipende da loro per erogare aria di qualità.

Esaminiamo alcuni problemi di soffiaggio delle bottiglie in PET correlati alle apparecchiature ad aria compressa e come possono essere superati. 

Rottura del compressore dell'aria per PET

Soffiaggio di bottiglie in PET

Quando il compressore si rompe, la produzione rimane ferma. E l'assenza di produzione significa niente denaro. Il modo migliore per evitarlo è con un compressore per PET affidabile e di qualità, costruito per durare nel tempo e soddisfare le esigenze di imbottigliamento in PET.

È inoltre importante prendersi sempre cura delle apparecchiature. Se ciò significa tenere sotto controllo il flusso d'aria del compressore, evitare che il compressore d'aria si surriscaldi o eliminare le vibrazioni del compressore d'aria.
Rispettare il piano di manutenzione programmata è un buon inizio.

Inoltre, le tecnologie avanzate di controllo e monitoraggio possono identificare i problemi prima che influiscano sulla produzione. E, naturalmente, è necessario avere il giusto partner per l'aria compressa.

Gli esperti della produzione di bottiglie in PET, desiderano lavorare con qualcuno che possa aiutarli a scegliere l'apparecchiatura per l'aria compressa più adatta, installarla correttamente e che sia sempre disponibile quando necessario. Che si tratti di fornire rapidamente assistenza e ricambi o, nel peggiore dei casi, di fornire un compressore a noleggio che mantenga la produzione in attività.

Trascinamento d'olio nell'installazione del compressore d'aria per PET

Tenere l'olio fuori dal sistema dell'aria compressa e dalle bottiglie in PET è una priorità assoluta e un modo importante per garantire che non vi siano difetti di soffiaggio delle bottiglie in PET.

Se si verifica questo tipo di contaminazione, potrebbe essere necessario arrestare la produzione fino a quando il problema non viene risolto. Poi sarà ancora necessario rimuovere la contaminazione. Tutto ciò rende la contaminazione da olio un problema molto rischioso e costoso. Ridurre al minimo la minaccia di contaminazione da olio contribuisce a garantire una maggiore durata delle attrezzature, salvaguarda i processi di produzione e protegge i prodotti finali.

Come fare? Tutto inizia con l'utilizzo di un compressore oil-free invece di un modello a iniezione di olio o lubrificato a olio. In questo modo si elimina fin dall'inizio la fonte più importante di contaminazione da olio. Scegliere un compressore oil-free certificato per produrre aria di Classe 0 senza tracce di olio.

Il compressore d'aria per PET si surriscalda

Qualsiasi interruzione del processo di produzione, come quella causata da un compressore surriscaldato, è costosa. Ecco perché cercare di ridurre i costi investendo in apparecchiature al di sotto degli standard ottimali si ritorcerà sempre contro. Alla fine, si finisce sempre per pagare di più.

Ciò è illustrato da uno dei più comuni problemi dei compressori d'aria per PET: il surriscaldamento.

Ciò di cui hai bisogno è un compressore progettato per soddisfare le rigorose esigenze di un impianto di imbottigliamento per PET. Scegliere i booster per bottiglie in PET con compressione a 4 stadi. Ciò consente una compressione più graduale con un minore aumento del rapporto di compressione durante i carichi bassi.

In combinazione con i compressori a bassa pressione con azionamento a velocità variabile, il che significa che i sistemi sono in grado di gestire in modo affidabile un minore fabbisogno d'aria. i booster per compressori d'aria a 3 stadi, d'altra parte, tendono a surriscaldarsi, soprattutto a un flusso inferiore, poiché il rapporto di compressione aumenta troppo per potere essere gestito dai pistoni interconnessi. Solo la tecnologia di compressione a 4 stadi è in grado di garantire un funzionamento 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza problemi di prestazioni e affidabilità. 

Garanzia di un flusso d'aria sufficiente per il compressore d'aria per PET

È necessario un flusso d'aria di qualità costante per poter produrre bottiglie in PET in pochi secondi. Poiché le esigenze del sistema dell'aria compressa sono così intense, è fondamentale lavorare solo con componenti di qualità. Tutto ciò inizia con il compressore stesso, ma include anche le tubazioni. Innanzitutto, il compressore deve avere le dimensioni corrette. Un compressore sottodimensionato non fornisce il flusso richiesto.

Ma anche la progettazione dei compressori svolge un ruolo importante per evitare problemi di soffiaggio delle bottiglie in PET. Molti compressori a pistone a 3 stadi subiscono perdite di flusso nel tempo. I sistemi per PET a 4 stadi sono progettati per garantire la coerenza e l'affidabilità del flusso d'aria compressa.

Per quanto riguarda le tubazioni, è necessario evitare le perdite il più possibile e disporre di un sistema in grado di rilevarle immediatamente. Ancora meglio che prevenire le perdite è eliminare la possibilità che si sviluppino. Mantenendo il sistema di tubazioni ad alta pressione il più piccolo possibile consente di ridurre automaticamente i relativi problemi di flusso. Ciò può essere ottenuto con una combinazione compressore d'aria/booster a bassa rumorosità e a basse vibrazioni con un booster installato nel punto di utilizzo.

Vibrazioni del compressore dell'aria per PET

Le vibrazioni del compressore rappresentano una grave minaccia per la produzione di bottiglie in PET. Ad esempio, le vibrazioni eccessive possono causare la rottura dei tubi e l'arresto della produzione. Per evitare che ciò accada, è importante offrire una stabilizzazione adeguata. Selezionare i booster, che hanno un telaio con una base in cemento appositamente sviluppato, il che significa che non vibrano. Non devono essere imbullonati e non richiedono fondamenta pesanti. 

Produzione continua di bottiglie in PET 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

L'impianto di produzione può produrre un volume elevato di bottiglie in PET solo se funziona il più possibile. Tuttavia, i compressori d'aria ad alta pressione a 3 stadi richiedono in genere periodi di raffreddamento, specialmente quando sono in funzione con un carico del 50%. Se è necessario un funzionamento 24 ore su 24, è necessario investire in un'unità a velocità variabile a 4 stadi che può funzionare continuamente senza interruzioni per raffreddarsi.

Livelli elevati di decibel del compressore per PET 

La rumorosità del compressore può essere un problema serio negli ambienti di produzione. Se il compressore è troppo rumoroso, deve essere installato in una sala compressori o in un locale di servizio, lontano dal punto di utilizzo per soddisfare gli standard di protezione acustica. Ciò, tuttavia, aumenta ulteriormente i costi di installazione e porta a una caduta di pressione che richiede ai compressori di utilizzare molto più energia. Inoltre, è necessario capire come raffreddare la sala compressori d'aria.

Tuttavia, investendo in compressori e booster silenziosi, ad esempio quelli dotati di insonorizzazione di cofanatura, telaio e cilindro per ridurre al minimo le vibrazioni, è possibile affrontare contemporaneamente tutte queste sfide. 

 Una sala per compressori per PET rumorosa e calda 

L'apparecchiatura giusta, l'isolamento acustico e la corretta ventilazione sono alcuni dei fattori chiave per proteggere la sala compressori da rumore e calore eccessivi, ma non sono sempre necessari.

Ecco un suggerimento importante: la compressione dell'aria genera molto calore. Invece di scaricarlo (per evitare che la sala compressori si surriscaldi), è necessario cercare di recuperarlo per ridurre il consumo energetico e l'impatto ambientale. Se l'operazione è corretta, è possibile recuperare fino al 90% del calore di scarto e utilizzarlo altrove.

Costosi tubi ad alta pressione per la produzione di bottiglie in PET

Un'ottima opzione è scegliere un impianto ibrido in cui il compressore a bassa o media pressione viene posizionato nella sala compressori e un booster ad alta pressione viene installato nel punto di utilizzo. 

Conclusione: un piano, i prodotti giusti e un ottimo partner

Come si vede, con un piano, l'apparecchiatura giusta e un partner per l'aria compressa affidabile, è possibile affrontare tutti i problemi legato al soffiaggio delle bottiglie in PET. Ciò consente sempre all'impianto di imbottigliamento in PET di avere un accesso affidabile ad aria compressa di alta qualità. 

Per ulteriori informazioni sul PET, clicca sugli articoli riportati di seguito

Domande frequenti (FAQ) sui compressori d'aria
domande frequenti (FAQ) sui compressori d'aria
Domande frequenti (FAQ) sui compressori d'aria
Un'installazione del compressore d'aria per PET ibrido ottimale
Installazione del compressore d'aria (PET), compressore d'aria centrale
Un'installazione del compressore d'aria per PET ibrido ottimale
L'importanza delle corrette dimensioni dei compressori d'aria per PET
Dimensioni del compressore d'aria per PET
L'importanza delle corrette dimensioni dei compressori d'aria per PET