La Hoffman Mineral si affida alla soffiante a vite oil-free ZS 132

Per il nuovo processo di frantumazione e raffinazione della terra silicea, la Hoffman Mineral si affida alla soffiante a vite ZS per ottenere aria pulita, efficiente e oil-free per trasporto pneumatico e separazione ad aria.

oil-free Soffianti Class 0 smart AIR solutions rotativo a vite

La Hoffmann Mineral richiede 5.000 metri cubi di aria compressa oil-free all'ora, con una pressione di 0,8 bar ad una determinata temperatura. Il produttore ha scoperto che Atlas Copco mette a disposizione la migliore soluzione per i suoi processi. La soffiante a vite ZS 132 di Atlas Copco offre una regolazione accurata e richiede un terzo in meno dell'energia necessaria per il processo, rispetto alle migliori soluzioni disponibili sul mercato, ed è in grado di erogare la portata in volume a seconda della richiesta.

L'automazione richiede aria compressa pulita e affidabile 24 ore su 24, 7 giorni su 7

"Il nostro settore comporta un elevato livello di automazione", spiega il Dr. Karlheinz Schmidt, direttore generale della produzione e della tecnologia nell'azienda di lavorazione della terra silicea presso la Hoffmann Mineral GmbH, con sede a Neuburg an der Donau, in Germania. "I nostri forti investimenti, compresi gli investimenti anticiclici, sono in costante crescita. Il nostro investimento più recente è un mulino di separazione aria, con separatore incluso, utilizzato per frantumare gli agglomerati di terra silicea derivanti dal trattamento termico effettuato in una fase precedente del processo".

“ L'elemento chiave è che, a differenza di quasi tutti gli altri mulini, questo non funziona meccanicamente ma utilizza aria compressa. Il processo è molto più delicato, sia per il nostro prodotto che per le macchine. ”

Dr. Karlheinz Schmidt , Direttore generale di produzione e tecnologia presso la Hoffmann Mineral GmbH

Del resto i mulini meccanici, o "mulini a impatto", sono estremamente abrasivi: gli impianti risultano usurati dopo poche migliaia di ore di funzionamento e l'abrasione causa la fabbricazione di prodotti impuri. "i prodotti diventano grigi e conduttivi," continua a spiegare l'ingegnere. Nell'ampia gamma di applicazioni dei nostri clienti, nessuna di queste proprietà è auspicabile."

I prodotti dell'azienda sono utilizzati a livello industriale come additivi per gomma (intorno al 70%), pitture e vernici. Presso Atlas Copco, l'azienda ha trovato ciò che stava cercando con una soffiante a vite per aria compressa oil-free, modello ZS 132, la cui velocità di rotazione viene controllata attraverso un convertitore di frequenza separato. "Il vantaggio è che la macchina è stata progettata per offrire pressioni di 0,3 - 1,2 bar ed è in grado di erogare con precisione la pressione necessaria. Con un altro compressore a vite avremmo dovuto comprimere ad una pressione di 3 bar e quindi decomprimere nuovamente; ciò era impossibile". Inoltre escludono l'utilizzo alternativo di una soffiante a lobi che era in grado di erogare solo una pressione di 0,9 bar e sarebbe stata utilizzata oltre i suoi limiti.

“ La potenza installata è di 132 kW, un valore estremamente inferiore ai 200 kW della soluzione alternativa migliore offerta da un altro fornitore. Ciò significa che a piena capacità, la macchina utilizza almeno un terzo di energia in meno. ”

Dr. Karlheinz Schmidt , Direttore generale di produzione e tecnologia presso la Hoffmann Mineral GmbH