Aria compressa: 10 consigli per risparmiare

Sapevi che la produzione di aria compressa può valere fino al 40% del costo energetico totale di uno stabilimento produttivo?

Forse non tutti sanno che la componente più importante nel costo totale dell’aria compressa – compresi i costi di investimento e di manutenzione – è il consumo energetico.

Durante la vita di un compressore, infatti, l’energia costa diverse volte il prezzo di acquisto iniziale del compressore. Di conseguenza, agire sull’efficientamento energetico di una sala compressori consente di risparmiare denaro, oltre a contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.

Ecco quindi i nostri 10 consigli per migliorare l’efficienza energetica dell’impianto di aria compressa:

1) Spegni i compressori

Imposta le macchine in modo che si spengano quando non sono in uso.
In base alla gestione dei turni, spegnere i compressori la sera e durante i fine settimana può ridurre la bolletta energetica, in media, fino al 20%.

2) Ripara le perdite:

iniziando dalle tubazioni più vecchie e grandi; circa l’80% delle perdite d’aria non sono udibili ad orecchio, quindi potrebbe essere necessario il supporto di un audit esterno per localizzare i punti di fuga dell’aria.

3) Previeni nuove perdite:

È semplice: l’aria compressa essiccata e filtrata mantiene le tubazioni prive di polvere e condensa, il che aiuta a prevenire la formazione di nuovi punti di perdita.

4) Riduci la pressione:

Lavora alle pressioni richieste dalla produzione e non oltre, ricordando che ogni riduzione di 0,7 bar della pressione di linea può diminuire i consumi energetici dell’1%.

5) Controlla gli scaricatori di condensa:

Utilizzare degli scaricatori temporizzati a “perdita nulla” fa sì che non rimangano aperti quando non è necessario, evitando quindi di sprecare aria compressa!

6) Rivedi la struttura delle tubazioni:

Aumentare il diametro dei tubi o utilizzare materiale migliore può ridurre le cadute di pressione fino al 50%. Ridurre la distanza che l’aria deve percorrere, inoltre, può diminuire le cadute di pressione di un ulteriore 20-40%.

7) Cambia i filtri sistematicamente:

Così come cambiare l’olio dei compressore d’aria ad intervalli pianificati assicura prestazioni ottimali, sostituite regolarmente i filtri garantisce la qualità dell’aria richiesta e previene i cali di pressione.

8) Recupera il calore:

Comprimere aria genera calore ed è possibile recuperare fino al 90% del calore dall’aria compressa prodotta, da usare per eventuali necessità interne all’impianto.

9) Fai una corretta manutenzione:

La manutenzione corretta dei compressori aiuta a tagliare i costi energetici e a ridurre possibilità di guasto, che di solito comportano tempi di fermo e perdita di produzione.

10) Elimina gli usi impropri di aria compressa:

Gli usi impropri includono tutte quelle operazioni che possono essere svolte in maniera più efficace o efficiente, tramite mezzi diversi dall'aria compressa.

risparmiare energia compressori

Questa lista è solo un riassunto di punti da considerare quando si cercano modi per migliorare l’efficienza energetica.
In molte installazioni ad aria compressa, importanti soluzioni di risparmio energetico possono essere realizzate impiegando i consulenti energetici di Atlas Copco, i quali possono suggerire i modi migliori di ottimizzare la sala compressori e soddisfare ogni necessità produttiva, minimizzando i costi di esercizio.