Il futuro degli essiccatori a sostanza igroscopica: Cerades™ - Atlas Copco Italia
Atlas Copco Italia - Compressori
Le nostre soluzioni
Utensili e Soluzioni Industriali
Soluzioni
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Power Technique
Soluzioni
Prodotti
Power Technique
Sistemi di accumulo di energia
Specialty Rental
Soluzioni
Compressori
Soluzioni
Prodotti
Compressori
Prodotti e soluzioni
Soluzioni
Trapani
Prodotti e soluzioni
Flotta noleggio
Prodotti e soluzioni
Sistemi di accumulo di energia

Cerades™: il futuro degli essiccatori a sostanza igroscopica

Contattaci per saperne di più

20 maggio 2022

Cerades™: il futuro degli essiccatori ad adsorbimento


Design ingegnoso


Migliori prestazioni e maggiore sicurezza


Design compatto


Rivoluzionario

 

 

Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Come ha dimostrato il 2020, è difficile prevedere cosa succederà fra qualche anno o anche solo fra pochi mesi. I piani migliori possono essere sconvolti da circostanze impreviste. In questi tempi incerti, sicuramente non è male sapere che ci sono alcune aree in cui sappiamo davvero cosa ci riserva il futuro.

cerades

Una di queste è il settore degli essiccatori ad adsorbimento. In questo campo, il futuro è appena arrivato e si chiama Cerades™, il primo essiccatore ceramico solido al mondo. Anche per un'azienda come Atlas Copco, conosciuta per l'innovazione e l'ingegnosità, lo sviluppo di una tecnologia rivoluzionaria come Cerades™ è qualcosa di davvero speciale. Non solo infatti essa ha migliorato i prodotti precedenti, ma addirittura li eclissa. Gli essiccatori ad adsorbimento tradizionali contengono migliaia di minuscole granuli di sostanza igroscopica. Sono realizzati in allumina attivata, setacci molecolari o silicagel ed essiccano l'aria compressa. I granuli, simili a quelli presenti nelle piccole confezioni utilizzate per mantenere asciutti i nuovi prodotti, assorbono e trattengono l'umidità nell'aria. Ciò si ottiene spingendo l'aria attraverso questa massa di granuli e utilizzando una grande quantità di energia. Inoltre, poiché la sostanza igroscopica si decompone, questo processo crea una polvere sottile che rappresenta un pericolo per la salute e per l'ambiente. Infine, i granuli in decadimento potrebbero anche portare a una riduzione della qualità dell'aria e richiedono una manutenzione frequente. Dopo anni di ricerca e sviluppo, Atlas Copco ha sviluppato una sostanza igroscopica che non ha nessuno di questi svantaggi. Esaminiamo più da vicino Cerades™ e come sta rivoluzionando la tecnologia degli essiccatori a sostanza igroscopica.

Design ingegnoso

Anziché forzare l'aria compressa attraverso migliaia di granuli, Cerades™ ne consente il passaggio attraverso una struttura reticolare interna. Poiché l'aria incontra una resistenza minima, la caduta di pressione è molto bassa e, di conseguenza, è necessaria molta meno energia per azionare l'essiccatore.

La netta riduzione dei costi è solo uno dei molti vantaggi di Cerades™

Un essiccatore migliore e più sicuro

Quando l'aria compressa viene spinta attraverso gli essiccatori tradizionali, i granuli della sostanza igroscopica rimbalzano e, infine, si decompongono. In questo modo si crea una polvere sottile che, se non viene filtrata, può contaminare l'aria e le apparecchiature a valle. Il filtraggio, invece, comporta costi di esercizio più elevati e maggiori sprechi.

Inoltre, questa polvere rappresenta un pericolo per la salute e per l'ambiente, poiché circola nell'aria quando la sostanza igroscopica viene sostituita e può compromettere la salute sia dei tecnici della manutenzione che al personale operativo.

Cerades™ dura molto più a lungo ed elimina il problema della polvere. Ciò riduce ulteriormente i costi e garantisce agli utenti la purezza dell'aria a norma ISO 8573-1:2010 Classe 2 per le particelle senza ulteriore filtraggio.

Un design più compatto e una maggiore versatilità

L'assenza di granuli sfusi rende inoltre Cerades™ resistente alle vibrazioni, il che ne consente il montaggio orizzontale e garantisce il funzionamento continuo in applicazioni con standard rigorosi, come ad esempio il settore dei trasporti.

Inoltre, poiché è in grado di gestire temperature di ingresso oltre i 70 °C, Cerades™ è la sostanza igroscopica ideale per temperature ambiente o d'ingresso elevate.

Il futuro è adesso

Essiccatore CD+

Cerades™ è ora disponibile in esclusiva nella nuova serie di essiccatori ad adsorbimento CD+ 20-335 di Atlas Copco. Non solo questa tecnologia assicura i vantaggi della nuova sostanza igroscopica, ma è anche estremamente potente, efficiente, affidabile e silenziosa. Una delle straordinarie caratteristiche della serie CD+ è il funzionamento continuo con il 100% di flusso d'aria, un vantaggio significativo rispetto alla maggior parte degli essiccatori, che raggiunge solo il 70-80%. Mentre il CD+ 20-335 è dotato di un punto di rugiada in pressione standard di -20 °C/-5 °F, -40 °C/-40 °F, gli utenti possono regolarlo in base alle loro esigenze specifiche.

Controller Elektronikon touch

La serie CD+ è dotata del controller avanzato Elektronikon® Touch che offre indicazioni di avvertimento, arresto dell'essiccatore e programmazione degli interventi di manutenzione e consente agli utenti di ottimizzare facilmente le prestazioni e l'efficienza dell'essiccatore. Grazie al monitoraggio a distanza SMARTLINK, gli utenti possono visionare i propri essiccatori praticamente da qualsiasi luogo.

Tutto questo si aggiunge a una conclusione inevitabile: in un mondo incerto, Cerades™ è quanto di più sicuro si possa trovare. Una tecnologia rivoluzionaria che diventerà il nuovo standard in pochissimo tempo.

Argomenti e progetti correlati

CD (essiccatori) Essiccatori d'aria ad adsorbimento Trattamento aria e gas