Le nostre soluzioni
Atlas Copco Rental
Soluzioni
Industrie nostre clienti
Compressori d'aria
Soluzioni
Prodotti
Compressori d'aria
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Prodotti
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Process gas and air equipment
Prodotti per l'Energia
Soluzioni
Prodotti
Prodotti per l'Energia
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Prodotti
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Attrezzature leggere per le costruzioni e le demolizioni
Utensili e Soluzioni Industriali
Soluzioni
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industria aerospaziale
Industrie nostre clienti
Industria aerospaziale
Industria aerospaziale
Industria aerospaziale
Industria aerospaziale
Industria aerospaziale
Macchinari e attrezzature pesanti
Prodotti
Utensili e Soluzioni Industriali
Accessori tubazione dell'aria
Soluzioni di perforazione
Soluzioni e utensili di assemblaggio
Prodotti
Soluzioni e utensili di assemblaggio
Soluzioni e utensili di assemblaggio
Utensili per la rimozione dei materiali
Prodotti
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Utensili per la rimozione dei materiali
Assistenza
Utensili e Soluzioni Industriali
Soluzioni di assistenza Atlas Copco
Assistenza
Soluzioni di assistenza Atlas Copco
Soluzioni di assistenza Atlas Copco
Soluzioni di assistenza Atlas Copco
Utensili e Soluzioni Industriali
Utensili e Soluzioni Industriali
Utensili e Soluzioni Industriali
Utensili e Soluzioni Industriali

Come creare un giunto forte e affidabile con la rivettatura autoperforante di Atlas Copco

Tecniche di verifica dei guasti per ottenere la perfetta qualità di giunto SPR, sempre.

Devi sapere che i tuoi rivetti autoperforanti sono inseriti correttamente. Puoi controllare visivamente la testa del rivetto, che dovrebbe indicare un giunto solido, anche se questa è solo una parte della storia.

Componenti di un giunto forte e affidabile

La rivettatura autoperforante consiste in una procedura di fissaggio a singola azione, a doppio lato, che utilizza l'inserimento premuto di un rivetto semi-tubolare o tubolare specificamente sagomato per creare il giunto. Il design utilizzato di rivetto e stampo; insieme al materiale della scheda rivettata, determina le qualità di forza e corrosione del giunto prodotto.

Per adoperare il giunto SPR come metodo di giunzione, devono essere impostate alcune fondamentali regole di progettazione:
• Sul fondo deve essere posto un materiale duttile;
• Rapporto da sottile a spesso: la scheda inferiore deve superare il 33% dello spessore totale del giunto.

Valutazione dei giunti rivettati autoperforanti

Misurare alcune variabili facilmente identificabili consente di effettuare una registrazione nella fase di valutazione che può essere poi confrontata come controllo di qualità per tutta la durata dell'operazione.

Un controllo esterno non distruttivo può fornire una buona indicazione del fatto che il giunto si trova entro la specifica impostata. Le modifiche come la forma del pulsante o il livello di allineamento della testa rappresenta un segno sicuro che qualcosa nel processo sta cambiando.

Il sezionamento di un giunto in fase di valutazione fornisce una storia importante nelle caratteristiche del giunto. Ciò indica la forza del giunto; la sua resistenza alla corrosione e la futura stabilità del processo.

Indicatore di allineamento

Indicatore di misurazione filo indicatore testa-altezza
Il principale metodo non distruttivo di controllo in-process utilizza l'allineamento della testa. Come controllo manuale, può essere utilizzato un indicatore di allineamento per effettuare letture a intervalli di tempo concordati.

Quando un giunto è progettato in modo corretto, le variazioni nell'allineamento della testa sono un indicatore che qualcosa è cambiato nel processo di fissaggio e possono essere causati guasti con la forza o la resistenza alla corrosione del giunto.

Durante la fase di progettazione, un giunto produrrà una lettura di allineamento della testa nominale che indica che la testa del rivetto può essere leggermente al di sopra della superficie della scheda superiore. Questo è accettabile finché il contatto tra il sottotesta del rivetto e la scheda è buono. I criteri di ispezione devono essere impostati per la lettura appropriata in questa fase. L'indicatore di allineamento viene utilizzato solo come strumento di confronto, rilevando le variazioni dalla progettazione accettata.

Monitoraggio del processo

Monitoraggio del processo nella rivettatura autoperforante
Il monitoraggio del processo può garantire in tempo reale che non ci sono state variazioni di processo rispetto a quanto progettato all'inizio. Il monitoraggio dei processi informatici può anche registrare i dettagli storici dei guasti e le tendenze durante la produzione.

Il monitoraggio del processo utilizza il feedback durante l'inserimento per tracciare il processo nel corso della sua durata. Al sistema vengono "insegnate" le specifiche di un buon giunto durante la fase di valutazione, questi dati vengono poi utilizzati per confrontarli con la fase di ispezione, utilizzando i limiti che vengono applicati a una curva. Ogni giunto produce la propria curva, che viene sovrapposta alla base. Se cade al di fuori dei limiti impostati viene segnalata.

Prove di trazione

Prove di trazione
La migliore indicazione per determinare la forza del giunto è quella di effettuare una prova di trazione del giunto in questione. Si raccomanda di utilizzare, ove possibile, il materiale dei componenti dell'applicazione per evitare risultati fuorvianti.

Le prove di trazione più significative sono un singolo rivetto sottoposto a tensione di taglio e pelatura dove la scheda inferiore viene estratta dalle altre schede. Nel confrontare l'integrità dei giunti rivettati, i risultati più rilevanti da considerare sono la F-max e l'assorbimento di energia nel taglio, dal momento che questo è il carico più comune sperimentato; e nella pelatura, poiché questo è il peggior caso di carico per il rivetto, ed esporrà qualsiasi debolezza nel giunto.

La prova di trazione porta il giunto rivettato alla distruzione. Osservando i detriti risultanti dal coupon, è possibile determinare la modalità di guasto del giunto. Le modalità più comuni di guasto quando un giunto è stato testato per la distruzione sono:
  • Coda del rivetto strappata dalla parte inferiore della scheda, più comune in giunti a più pile o quando la scheda inferiore è simile o più sottile rispetto alla scheda superiore o il rivetto è più corto di quello ideale a causa del processo di razionalizzazione di molti giunti.

  • La testa del rivetto che sporge dalla scheda superiore rappresenta l'ultima modalità di guasto; qui il giunto è il più forte possibile, senza aumentare il diametro della testa del rivetto. Questa modalità è la più comune in giunti a due pile quando la scheda superiore è il componente significativamente più sottile.

Sezionamento trasversale

Valutazione del sezionamento trasversale
L'esame macroscopico dei giunti di sezionamento trasversale è l'unico metodo in grado di valutare direttamente i difetti sotterranei e le caratteristiche interfacciali di un giunto fissato meccanicamente. Dopo la progettazione di un giunto SPR, è importante verificare che durante la produzione il dispositivo di posizionamento di rivetti e il materiale da rivettare si comportino come originariamente specificato. Per verificare questo, il giunto di base dovrebbe essere misurato per parametri importanti in modo che i giunti di produzione abbiano un certo numero di figure da utilizzare per il confronto. Questi parametri sono i seguenti:
  • K - Allineamento della testa in corrispondenza della scheda superiore
  • i - Interblocco nella scheda inferiore
  • t-min - materiale minimo rimanente della scheda inferiore
Le tolleranze a questi parametri misurati possono essere aggiunte se i test mostrano che un giunto sicuro consente una piccola quantità di variazione. Per esempio, se un giunto è stato progettato con 0,4 mm di interblocco; ma nel progetto è stato inserito un margine sufficiente per consentire al giunto di essere efficace con solo il 75% della sua forza, allora la tolleranza inferiore potrebbe essere di 0,3 mm, qualora il test lo confermasse. È importante che il giunto venga ridotto al centro in modo che vengano effettuate misurazioni accurate di "i" e "t-min". Ciò può essere dimostrato prendendo una misurazione dell'ampiezza della testa e controllando la stessa rispetto al diametro noto della testa del rivetto da controllare.

Il giunto giusto per la tua attività

È importante garantire che, per la tua attività, sia progettato il giunto giusto. Coinvolgerci nella fase di sviluppo del tuo progetto ti assicurerà di scegliere quello giusto da subito.