Le nostre soluzioni
Compressori d'aria
Solutions
Prodotti
Compressori d'aria
Apparecchiature accessorie per impianti gas medicale
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Prodotti
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Gamma di soluzioni industriali per il trattamento della condensa
Process Gas and Air Equipment
Utensili e Soluzioni Industriali
Solutions
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Industrie nostre clienti
Utensili e Soluzioni Industriali
Utensili e Soluzioni Industriali
Vacuum solutions

Come risolvere i più comuni guasti sui giunti rivettati

In questo articolo, scoprirete quali sono i problemi più comuni che possono verificarsi sui giunti rivettati e la procedura passo-passo per risolverli.

9 marzo 2019

Un giunto rivettato può essere soggetto a problemi di diversi tipi. La maggior parte di essi può derivare dall'utilizzo di un rivetto di dimensioni errate o come conseguenza di errori di preparazione del foro. Fare clic qui per ulteriori informazioni su come selezionare la dimensione corretta del rivetto. I problemi più comuni sono i seguenti:






Segni sulla testa o sulla struttura circostante
Un possibile motivo è dovuto a forze di avanzamento troppo basse, contraccolpi della pistola o pistola non posizionata a 90 gradi rispetto alla struttura.





Il codolo non è al centro della testa contrapposta. Testa inclinata.

Il controferro non era posizionato a 90 gradi rispetto alla struttura durante l'intero processo. Probabilmente è stato utilizzato un controferro di tipo errato.





Anelli concentrici sulla testa o sulla struttura circostante.

Un possibile motivo è che il foro nella matrice è troppo piccolo se gli anelli sono presenti sulla testa, oppure il foro è troppo grande se gli anelli sono sulla struttura.



Crepe di diverse forme.

In questo caso, il criterio consiste nel determinare il tipo, la posizione e il grado delle crepe. Quelle di tipo aperto sono generalmente dovute a un trattamento termico errato. Per quelle di tipo chiuso, sono importanti la posizione e il grado. In genere, se non si intersecano tra loro, non rappresentano un problema. La presenza di crepe può anche essere dovuta a un processo di rivettatura troppo lungo.



Rivetti dilatati che aprono la struttura.

Questo è normalmente causato dalla preparazione del foro, durante la quale alcuni trucioli o detriti si infilano tra le lamiere. È necessario rimuovere il rivetto e pulire la zona del giunto. In alcuni casi è ammesso un piccolo gioco, ma mai in serbatoi o fusoliere sotto pressione.



Testa aperta o testa con gioco.

Un possibile motivo è che la forza di avanzamento non sia stata applicata correttamente, con una forza di avanzamento troppo elevata sul lato del controferro o troppo bassa sul lato del martello rivettatore. Teste di questo tipo sono ammesse nella maggior parte dei casi, ma non in sezioni di serbatoi integrali o fusoliere sotto pressione.



Testa aperta su rivetti a filo.

Questo può dipendere da una svasatura difettosa. Il problema può essere risolto utilizzando un rivetto di dimensione maggiore (se possibile) e ripetendo la svasatura. Se la testa è eccessivamente sollevata, è necessaria una sbarbatura del rivetto.

Rimozione del rivetto

Quando si individua uno dei problemi descritti in precedenza, nella maggior parte dei casi è possibile rimuovere il rivetto in questione senza risultati costosi. La procedura comune per rimuovere il rivetto è:

# 1. La foratura per rimuovere un rivetto solido deve essere eseguita sul lato della testa. Scegliere una punta per trapano di una misura inferiore a quella del rivetto. Servendosi di un punzone, fare un piccolo segno al centro della testa. Assicurarsi che il trapano sia posizionato saldamente in linea con il rivetto. Iniziare la perforazione a bassa velocità premendo delicatamente l'interruttore. Questo rende molto più facile il controllo del trapano riducendo al minimo il rischio di slittamento.

# 2. Praticare il foro attraverso tutta la testa fino a raggiungere il codolo, in modo da lasciare una quantità minima di materiale tra l'albero e la testa.

# 3. Utilizzare un cacciachiodi della misura del foro e rimuovere la testa dal codolo. È possibile utilizzare anche un piccolo scalpello, ma occorre prestare la massima attenzione per evitare danni e lesioni.

# 4. Per rimuovere il rivetto, utilizzare un cacciachiodi colpendolo alcune volte con un martello leggero. Raccogliere il rivetto in un contenitore. Se si segue attentamente questa procedura, il foro non dovrebbe essere danneggiato e sarà possibile inserire un rivetto nuovo nel foro.

Informazioni correlate